Aggiornamenti sul gruppo e sulle attività svolte

Unità Cinofila

Il nostro gruppo comunale svolge da anni diverse attività con specializzazioni antincedio boschivo, eliminazione imenotteri, intervento allagamenti, ricerca persone scomparse ed altro.
Da qualche mese si è aggiunta l' “Unità Cinofila”, vediamo in dettaglio in cosa consiste e cosa fa:
L’unità cinofila è un binomio costituito dal conduttore e dal suo cane.
Lo scopo dell’unità cinofila è quello di svolgere un lavoro in completa sinergia: il rapporto tra i due dev’essere molto profondo, basato su una totale fiducia reciproca.
I lavori che possono svolgere le unità cinofile sono molteplici: dalla ricerca di persone scomparse sotto le macerie, alle persone disperse nei boschi, alla pet-therapy, al recupero di persone in acqua o sotto la neve, alla ricerca di droga o di esplosivo.
Tante sono le possibilità di lavoro che un cane può svolgere; nel nostro caso si tratta di ricerca di persone disperse in superficie.
L’ addestramento si basa su una preparazione continua e su un metodo che intende premiare il comportamento del cane quando questo è gradito: si parla di rinforzo positivo (il cane fa una cosa giusta  - lo premio -  gratificazione per il cane). Anche il gioco ha un’enorme valenza e serve a consolidare il rapporto tra i due.
Mai usiamo metodi coercitivi che possono alterare il benessere fisico e /o psichico del nostro amico che deve essere portato all’obiettivo (cioè il lavoro)  con serenità e con entusiasmo.


Relazione Attività 2017

L'attività del Gruppo di Pr.Civ. svolta nell'anno 2017 è sottolineata dalle prestazioni della squadra AIB. Un anno particolare per il caldo e la presenza periodica di forti  venti che hanno favorito diversi incendi, anche per il comportamento incosciente dei frequentatori dei boschi quando, non ultimi, per comportamenti dolosi.
I nostri Volontari AIB sono intervenuti per gli incendi sviluppatisi sulla  Spina Verde presso il castel Baradello, a Veleso, Albavilla, Lurate C. ed a Beregazzo in zona Ca Bianca nello spegnimento e nella bonifica del territorio sia nelle giornate che in notturno. Ma l'attività dei volontari comprende pure le ore dedicate alla preparazione dei mezzi e delle attrezzature, ai Corsi di aggiornamento ed ai turni di servizio alla Base Elitrasportati di Erba.
Un anno nel quale abbiamo avuto soltanto TRE giorni di neve, ma una decina di giornate con maltempo, piogge brevi quanto  violente accompagnate da forti venti. Siamo stati coinvolti per urgenti interventi sulle strade per la risistemazione di tombini divelti e causa di incidenti stradali, per la rimozione di piante cadute o pericolanti, nel  controllo e pulizia delle rogge e del torrente Lura. Chiamate anche per  bonificare tratti di strada a rischio per il versamento di carburanti (v.Marconi, Liancourt, Lomazzo/Bizzarone).
Il caldo ha incrementato anche la formazione di nidi con imenotteri, circa 40 gli interventi i della nostra squadra munita di  qualificazione e opportune attrezzature.
Queste le attività "visibili" per la Cittadinanza accanto ai servizi svolti in supporto alla Pol. Locale, ma ben altri sono gli impegni svolti dai Volontari.
Nella statistica dell'anno sono ben 3.819 le ore prestate dai volontari nelle attività del Gruppo. Di queste il 40% (1.529 ore) per diversi servizi a favore della Comunità olgiatese e dei due Comuni convenzionati, Beregazzo con F. e Castelnuovo B.
Abbiamo citato la collaborazione con le Forze dell'Ordine ma vogliamo evidenziare un servizio che svolgiamo a Como nell' ambito di "Emergenza Freddo"  355 ore per l'assistenza a persone estremamente disagiate svolte in serate che, per alcuni di noi, proseguono sino al mattino dopo. Per la sua valenza andrebbe, a nostro avviso, aggiunto alle ore svolte e registrate per l'Emergenza trattandosi di un servizio per Emergenza Sociale.
Come ogni anno proseguono le diverse Esercitazioni, in Sede e sul territorio; dalla ricerca persone disperse completate con attività di ricupero impervio con uso della speciale barella Kong. 
Pulizia, manutenzione ed uso delle motoseghe con prove di taglio legname. Approntamento e messa in funzione di motopompe, idrovore e pompe ad immersione, attività queste svolte presso la vasca esterna della Piscina Comunale e al laghetto di Somaino.
L'impiego del modulo aib automontato, della apposita vasca mobile idonea per il carico acqua dall'elicottero.
Particolare valenza la giornata dell'esercitazione effettuata in cava Baragiola (aib) ed al laghetto Argeo per le prove idrauliche.

Relazione attività 2016

Maltempo e Imenotteri potrebbero essere gli argomenti principali nelle attività svolte dal Gruppo nel decorso anno 2016:
-  Il maltempo, con piogge intense quanto brevi (bombe d'acqua segnale di un cambiamento significativo del clima nel nostro territorio) ed il vento forte, ci hanno impegnato per circa trenta giornate. Parecchio tempo ci ha occupato anche il taglio ed il ricupero di piante cadute e/o pericolanti, la sistemazione di tombini stradali divelti, la periodica pulizia delle griglie lungo le rogge, la pulizia e la sistemazione straordinaria con taglio e ricupero piante lungo parte della roggia Antica.
-  Il ricupero di sciami delle Api nel mese di Maggio (8 segnalazioni) ma soprattutto da Giugno a metà Ottobre (25 interventi) Calabroni e Vespe eliminati da camini, cassonetti e da piante in proprietà pubbliche e private nei i tre Comuni  convenzionati. Infine, per non farci mancare niente, il ricupero di Animali da stalla.

Aggiornamenti, esercitazioni, corsi di specializzazione, hanno impegnato diversi Volontari:
- corso di 1* Livello A.I.B. (Anti Incendio Boschivo) per 2 Volontari
- corso per Elitrasportati A.I.B. per 3 Volontari
- giornate addestrative A.I.B. coordinate dalla Provincia
- partecipazione all'esercitazione promiscua Italo/Svizzera ODESCALCHI

Aggiornamenti periodici  teorico/pratico interno al Gruppo hanno riguardato:
- prove di ricupero impervio (5)
- prove di ricerca persone in collaborazione con altri Gruppi di Protezione Civile.
- uso e manutenzione del verricello (3)
- prove d'uso con montaggio temporizzato della vasca (3)
- prove d'uso e manutenzione motoseghe
- prove d'uso e manutenzione pompe ad immersione, pompa  idrovora, generatori di corrente elettrica
-  aggiornamento sul 1* Soccorso
-  aggiornamento sui limiti nell'attività di supporto alla Polizia Locale
- aggiornamento periodico sulle Normative di legge riguardanti la nostra attività in occasione delle riunioni mensili del Gruppo
- aggiornamento sull'uso dei GPS, degli strumenti informatici e dei sistemi di radiotrasmissioni

Interventi in emergenza richieste da Provincia, Carabinieri, Polizia. Locale:
- Ricerca persone disperse a Mariano Comense, Lurate Caccivio, Beregazzo con Figliaro
- Intervento squadra AIB per principio incendio a Beregazzo con Figliaro
- Partecipazione al servizio di assistenza per i senza tetto denominato "emergenza freddo” in Como

Partecipazione alle riunioni presso gli Enti superiori in merito a:
- Nostra adesione alla COLONNA MOBILE PROVINCIALE
- Formazione e sviluppo del C.C.V. (Coordinamento Volontari di protezione Civile) a livello Provinciale
- Aggiornamento programmi operativi A.I.B.

Inoltre:
- Gli aggiornamenti relativi a visite mediche e vaccinazioni dei Volontari.
- La gestione della sede operativa, delle attività di segreteria e del materiale in dotazione.
- I rapporti con le Amministrazioni  Comunali di Olgiate Comasco, Beregazzo  con Figliaro e Castelnuovo Bozzente, che a fine anno hanno rinnovato la Convenzione per la nostra attività a valere fino all'anno 2021.

- Le attività con Enti, Scuole ed Associazioni per collaborazioni a favore delle tre Comunità.

- Servizi di viabilità durante i principali eventi pubblici.

- Controllo e pulizia di alcuni sentieri boschivi e campestri.

Relazione sull’attività nell’ anno 2015


L'anno 2015, per la nostra Organizzazione è stato testimone di alcuni avvenimenti particolari:
- La partecipazione del Gruppo a due esercitazioni, in Marzo ad Alba per l'Interregionale "lucensis 2015" ed a Ottobre a Lacchiarella per la interprovinciale "OKTOBER TEST". In entrambi abbiamo operato con le nostre competenze: dal gruppo AIB con modulo ed attrezzature accessorie, al gruppo di ricerca persone con ricupero impervio, tra l'altro in attività notturna con impiego della barella KONG.
- Altrettanto impegnativo e svolto totalmente secondo il programma dei turni concordato, il NS. servizio per EXPO 2015 a Rho da maggio ad ottobre nel controllo delle rogge e di punti strategici esterni all'area di Expo.
Per l'attività sul territorio di ns. competenza nei Comuni convenzionati di Olgiate Comasco, Beregazzo con Figliaro e Castelnuovo Bozzente:
- Notevole e continuo nell'anno l'attività dei Volontari certificati nel servizio di eliminazione dei favi di imenotteri, oltre settanta (70) gli interventi iniziati già ad Aprile e proseguiti poi fino ad Ottobre. Ricuperi effettuati in ambienti pubblici come presso residenze private.
- Interventi richiesti dalla Provincia per incendi boschivi lungo la strada provinciale Lomazzo/Bizzarone ed al monte GOI.
- Ricerca di persona scomparsa nel territorio del Comune di Ronago.
- Nel periodo invernale più interventi per spalatura della neve e rimozione del ghiaccio su siti pubblici particolari (casa anziani, plessi scolastici, ecc) oltre che in casi di emergenza sulle strade per incidenti dovuti alla formazione di ghiaccio. Taglio di piante pericolanti o cadute per il peso della neve.
- In primavera, giornate con forti venti e temporali di massima intensità hanno motivato i nostri numerosi interventi per risistemazione di tombini stradali divelti e talvolta causa di incidenti automobilistici. La formazione di voragini, gli allagamenti di locali a piano terra, la caduta di piante e rami come lo sversamento di materiale sulle strade sono stati oggetto delle nostre attività.

Secondo un calendario definito prosegue l'ordinaria attività del Gruppo: programmazione, monitoraggio del territorio; manutenzione dei mezzi, attrezzature, e della Sede operativa, oltre che gli aggiornamenti sull'uso di generatori elettrici, motopompe, motoseghe, del modulo AIB.
Esercitazioni vengono svolte periodicamente con prove di ricerca persone in ambiente impervio collinare con l'impiego del GPS ed il ricupero con barella KONG. Montaggio del campo base con tende ex G di F. e tenda Ministeriale.

Partecipazione all’esercitazione Oktober Test 2015


In Protezione Civile si fanno più servizi alla Comunità, ad esempio viabilità e assistenza alle scuole ed alle pubbliche manifestazioni, rispetto alle attività proprie a cui è demandato il Gruppo. E’ vero, ma poi partecipiamo anche ad eventi di prevenzione quali sono le esercitazioni specifiche proposte periodicamente.
Quest'anno due sono state le opportunità di operare con altri Gruppi:
A Marzo l'esercitazione "Lucensis" in Alba, quattro giorni in una zona che in passato ha subito eventi naturali disastrosi e che proprio per questo sente la necessità di organizzare periodiche esercitazioni di Protezione Civile.
A metà Ottobre a sud di Milano siamo stati invitati, come osservatori ma anche come operativi, ad OKTOBER TEST 2015. La manifestazione è stata organizzata dalle associazioni OO. VV. di P.C. Sud Milano e dai comuni sud Milano area B, si è svolta presso il comune di Lacchiarella nei giorni 16-17-18 Ottobre 2015 ed ha coinvolto circa 280 Volontari.
All’evento hanno partecipato Lacchiarella e le Comunità attigue con i loro Gruppi di P.C., numerose Organizzazioni di Soccorso dalle C.R.I alle Anpas ai VV.F. Forze dell'Ordine, diversi OSSERVATORI in rappresentanza delle Pubbliche Istituzioni, osservatori della vicina Svizzera (P.C. Lugano).
Le esercitazioni alle quali abbiamo partecipato consistevano in: Muoversi di notte nei boschi alla ricerca di persone scomparse con l'ausilio dei cani; recupero impervio tra le piante e sotto la pioggia con la barella Kong sulle spalle; uscire sui mezzi con tempi contingentati per recarsi in luoghi sconosciuti indipendentemente dalle condizioni del tempo e con l’ausilio del GPS.
Tra i vari scenari quello più coinvolgente ha riguardato l’allarme per una perdita di idrocarburi in un’azienda e l’allontanamento del personale; la dispersione dei liquidi si è propagata nelle aree boschive attigue nelle quali e’ poi scoppiato un incendio che ha causato feriti e dispersi tra il personale in fuga. Il conseguente intervento della Protezione Civile con i mezzi dell’Antincendio Boschivo (AIB) ed i volontari specializzati, ha dimostrato la validità del sistema nell’eventualità che l’intervento fosse una reale emergenza. In questo contesto abbiamo contribuito con la nostra competenza e le nostre attrezzature, togliendoci pure qualche soddisfazione, ma soprattutto portando a casa idee e spunti per iniziative interessanti, talvolta fondamentali per le nostre attività.
Infine la fatica delle esercitazioni ed il disagio di dormire in tenda, non il massimo per i meno giovani, è stato compensato dai momenti di aggregazione fra i volontari e da un’ottima mensa grazie all’impegno dei giovani allievi della Scuola Alberghiera di Abbiategrasso. Certamente ci sarà sfuggito altro e non basteranno le foto scattate a documentare tutti gli avvenimenti, intanto ringraziamo i nostri ospiti in attesa (perche no!) di ricambiare l'ospitalità ricevuta.

Partecipazione all'evento Lucensis Alba 2015

Il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Olgiate Comasco ha partecipato con 7 volontari all’ esercitazione nazione dei gruppi di PC svoltasi ad Alba (CN) tra il 19 ed il 23 Marzo 2015 Organizzata dal Centro Studi Lucensis e dalla Protezione Civile di Alba.
Alle esercitazioni hanno partecipato circa 1400 Volontari provenienti da tutta Italia. Lo scopo principale degli organizzatori era quello di prepararsi, a fronte un eventuale disastro naturale, ad accogliere ed organizzare squadre di soccorritori volontari. Per questo l’evento e’ stato molto impegnativo dal punto di vista logistico/organizzativo. Le squadre partecipanti, tra le quali la nostra, sono state mobilitate di volta in volta per fronteggiare simulazioni di incendi, crolli e allagamenti. La nostra squadra e’ stata mobilitata 3 volte, col proprio mezzo per incendi boschivi con 4 volontari certificati per questa specialità. Siamo intervenuti anche in 3 occasioni per ricerca persone e recupero in condizioni impervie. Inoltre grazie alla grande preparazione del nostro sanitario esperto in soccorso alpino, abbiamo fornito anche un valido contributo in termini di formazione ad altre squadre addette al soccorso sanitario.

Relazione sull’attività del 2014

EMERGENZE
Un anno particolare in cui periodi di maltempo o giornate estremamente calde hanno determinato l'attività del Gruppo con frequenti servizi di "pronto intervento" a seguito di violenti temporali o forti venti per il taglio e allontanamento di piante cadute lungo strade, nei giardini dei plessi scolastici ed in parchi pubblici.
Frequenti anche controlli e pulizia delle griglie poste sull'alveo della Roggia Antica e le verifiche al Torrente Lura, oltre che alle tombinature stradali.
Allagamenti pure in scantinati, locali a p.t. in plessi scolastici e presso abitazioni private.
I periodici interventi sono stati effettuati oltre che nei Comuni convenzionati (Olgiate C. Beregazzo con F., Castelnuovo B.) su richiesta del Sindaco, anche a Solbiate Comasco.
Nei periodi caldi oltre trenta le richieste di intervento per la presenza molesta di imenotteri e vipere sia in siti pubblici sia presso abitazioni private.
Infine una chiamata per ricerca persone coordinata dal distaccamento VVF di Appiano G.
ESERCITAZIONI
Lungo l'anno si sono svolte periodiche esercitazioni che hanno
interessato:
- Prove radio (in Sede oltre ad un intervento coordinato in Provincia)
- Formazione di CAMPO BASE presso il Centro Comunale Pineta con il montaggio di n.5 tende ex GdiF n.1 tenda Ministeriale
- Uso e manutenzione di Generatori elettrici e Motopompe sul corso del Torrente Lura
- Controlli e prova Modulo A.I.B.
- Prova efficienza Idranti sulle strade comunali
- Esercitazione Soccorso e recupero con barella Kong di persona bloccata in ambiente impervio
- Partecipazione a prove di evacuazione alunni nei plessi scolastici, seguiti da incontri con docenti e scolari con proiezione di filmati riguardanti i comportamenti da tenere nelle emergenze.
AGGIORNAMENTI
Secondo disponibilità, attitudini personali e livello di impegno, i Volontari del Gruppo hanno seguito i momenti di formazione e aggiornamento proposti :
- Corso Base (2 nuovi Volontari)
- Primo Soccorso
- D.lgs 08/81
- Interdisciplinare teorico/pratico a Monza
- partecipazione alle riunioni/corsi sulla diffusione della cultura della Protezione
ATTIVITA' DI BASE
Puntualmente sono state effettuate le attività ordinarie nella Sede Operativa, dalla Segreteria alla manutenzione di attrezzature, automezzi, scorte di casermaggio e locali in uso.
Sempre consistenti le ore dedicate ai servizi per la comunità svolte in supporto all''Amministrazione Comunale ed alla Polizia Locale.